Ticket

Per l’accesso alle cure termali è previsto il pagamento di un ticket fissato dalle disposizioni nazionali.
Nessun pagamento è dovuto da chi sia in possesso di specifica esenzione, mentre gli assistiti parzialmente esenti pagano una quota fissa per ricetta.
E’ il medico prescrittore (medico di medicina generale, pediatra di libera scelta o specialista in una delle branche attinenti alle patologie curabili) che, su richiesta dell’interessato, indica sulla ricetta di prescrizione il diritto all’esenzione totale o parziale.

Nessuna autocertificazione in merito all’esenzione può essere accettata dalle strutture erogatrici accreditate.